.
Annunci online

leggerezza del blog
SOCIETA'
9 gennaio 2009
Prossimo
Per ricapitolare cosa ci aspetta in questo mese, nella settimana del 20 gennaio - non manca molto - va in votazione il Pacchetto Sicurezza, quella serie di norme mal orchestrate in cui a mio avviso sono messe in discussione alcune acquisizioni fondamentali in materia di libertà. Massima sorveglianza, perchè da queste parti proveremo a spiegare, raccontare, con la passione e l'impegno di sempre.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pacchetto sicurezza

permalink | inviato da postcrazia il 9/1/2009 alle 15:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
17 dicembre 2008
Protestare contro il pacchetto sicurezza
Domani - 18 dicembre - di fronte a Montecitorio (largo Chigi - Colonna) abbiamo l'occasione di protestare contro il pacchetto sicurezza (il ddl della vergogna), il coperchio sotto il quale si colpiscono i diritti dei migranti con il pretesto di combattere la criminalità.

Quello di contrastare la criminalità è solo un pretesto, perchè nel pacchetto sicurezza si colpiscono i diritti di tutti gli immigrati (e non solo). Parlare di questi temi, oggi, non è affatto semplice, perchè intorno si è costruita una cortina di criminalizzazione che affonda le sue basi in una cultura del rifiuto della diversità. La questione non è semplice anche perchè il pacchetto sicurezza mette in un certo senso in discussione le fondamenta che credevamo assodate in merito ai diritti garantiti dalla Costituzione.

Più volte siamo tornati sulla grave minaccia che rappresenta per il diritto alla salute l'obbligo di denuncia degli immigrati irregolari che richiedono le cure. Altrettanto dicasi per l'istituzione del reato di immigrazione clandestina, che trasforma una irregolarità amministrativa in un reato penale: un tema che meriterebbe una lunga riflessione sui temi della libertà personale e che non può di certo lasciarci indifferenti. Non voglio fare la rassegna di tutti i provvedimenti, perchè è sufficiente constatare che essi sono espressione di una cultura che considera la riscrittura delle regole sull'immigrazione esclusivamente una questione di sicurezza, un filtro che a mio avviso distorce totalmente i termini del problema.

Non possono esserci indifferenti i diritti di chi ci sta accanto, perchè essi hanno inevitabilmente a che fare con i nostri diritti.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. immigrazione pacchetto sicurezza

permalink | inviato da postcrazia il 17/12/2008 alle 16:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
8 dicembre 2008
Sopravvivere al pacchetto
Un vademecum per affrontare il Pacchetto Sicurezza e - magari - sopravvivere.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. immigrazione pacchetto sicurezza

permalink | inviato da postcrazia il 8/12/2008 alle 21:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
20 novembre 2008
NEPPURE LA CHIESA
"Così si rende più difficile la vita di chi è in difficoltà". Parola di Famiglia Cristiana, che nell'editoriale ragiona sulle pesanti e inutili misure che colpiscono immigrati e senza fissa dimora.
POLITICA
20 novembre 2008
I medici si ribellano: "Non denunceremo i clandestini ammalati"
I medici non ci stanno a collaborare con una misura che mette in discussione il diritto alla salute e si ribellano all'obbligo di denuncia per i clandestini. Dopo che anche il ministro Sacconi si è detto favorevole alla proposta della Lega, i medici hanno preso posizione dicendo che non denunceranno gli irregolari che chiedono di essere curati (qui l'articolo di Repubblica).

I medici non ci stanno e sembrano intenzionati a non voler essere trasformati in medici-poliziotto, facendo ricorso innanzitutto all'obiezione di coscienza. L'approvazione dell'emendamento leghista sarebbe comunque molto pericoloso, perchè terrebbe lontani gli irregolari dalle strutture sanitarie, con rischi enormi per loro salute e per la salute della collettività.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. salute immigrazione pacchetto sicurezza

permalink | inviato da postcrazia il 20/11/2008 alle 14:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
20 novembre 2008
L'IMMIGRAZIONE TELEVISIVA


Cota (della Lega) ha illustrato a Otto e mezzo i provvedimenti sull'immigrazione contenuti nel "pacchetto sicurezza", dimostrando una conoscenza sommaria del fenomeno o comunque un implacabile disumanità.

Tra i passaggi più interessanti:
- la spiegazione di come si immagina che debba funzionare l'obbligo di denuncia per gli immigrati irregolari che si rivolgono al medico;
- la smentita di ogni legittimazione europea per l'introduzione del reato penale di immigrazione clandestina;
- la mirabolante accusa di Cota alla Caritas di occuparsi solo degli stranieri, trascurando l'assistenza agli italiani.

L'impressione è che ci ritroviamo con la fantascienza al potere, o che comunque questa gente pensi che sia sufficiente tradurre in politichese le chiacchiere da bar per governare il nostro paese.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. immigrazione lega pacchetto sicurezza cota

permalink | inviato da postcrazia il 20/11/2008 alle 14:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre        maggio

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte