.
Annunci online

leggerezza del blog
DIARI
26 giugno 2008
Forza Roma, Italiani Coioni - Diario dal campo rom Casilino 900 - giorno 1
(Come dice qualcuno, "siamo quelli abituati a condividere di default". Allora condivido, ma fatene buon uso, perchè sono geloso della mia vita. La considero preziosa. Precaria, ma preziosa.)

Non siamo entrati nel campo. Ci siamo fermati sull'uscio accolti da una moltitudine di bambini.

Abbiamo costruito decine di aquiloni. I bambini correvano. Correvano per vedere i loro aquiloni alzarsi in cielo. Ci guardavano con occhioni brillanti. Uno come massimo onore mi ha guardato e ha detto: "Vaffanculo". Gli ho risposto: "Vacci tu". Mi ha sorriso e ha cominciato pure lui a costruire il suo aquilone.

Mi sono beccato pure l'intervista di una certa Independent Television. Mi avevano chiesto se eravamo lì contro il governo. Gli ho risposto che non c'entravamo niente col governo. Anzi che la situazione per i rom è identica da anni e lo sbocco governativo è solo l'ultimo passo di un percorso che ha radici antiche.

Su un aquilone c'era scritto: "Forza Roma. Italiani coioni".
In quella scritta c'è tutto. C'è quanto si sentano profondamente italiani questi bambini che pestano la nostra terra da quando sono nati. C'è il naturale frutto di tutto il disprezzo che si bevono ogni giorno, che non può essere altro che una reazione di rigetto.

Questo è tutto. Di più non so raccontare, forse non si può neanche. Altrimenti che senso avrebbe buttare il proprio corpo nella mischia della vita?



permalink | inviato da postcrazia il 26/6/2008 alle 23:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio        luglio

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte